donna che svapa

Svapare utilizzando la sigaretta elettronica giusta per te

Cosa significa svapare

Svapare è il gesto di ispirare ed espirare liquido aromatico, vaporizzato mediante l’apposito dispositivo preposto alla trasformazione del liquido stesso in vapore.

Il dispositivo impiegato per questa trasformazione è appunto la sigaretta elettronica.

Di sigarette elettroniche, note anche con il nome di vaporizzatori o e-cig, ne esistono vari modelli e sono disponibili in misure e caratteristiche molto diverse.

I dispositivi per lo svapo rappresentano senz’altro l’alternativa più efficace per smettere con il fumo di sigaretta in maniera definitiva.

Ma in che modo scegliere la sigaretta elettronica giusta?

Sigarette elettroniche modelli migliori

Esistono diverse tipologie di sigarette elettroniche sul mercato.

Le sigarette elettroniche si differenziano per misure, caratteristiche e forme, offrendo a tutti coloro che scelgono di svapare una gamma ampia e variegata di modelli.

È possibile scegliere tra quelle più leggere e smart e quelle invece più voluminose e appariscenti.

In generale non esistono o sigarette elettroniche migliori in senso assoluto.

Piuttosto la scelta della sigaretta elettronica giusta da utilizzare varia a seconda delle esigenze e delle abitudini dello svapatore.

In tal senso, nulla è più opportuno del consiglio di un rivenditore competente che, mediante la sua esperienza, può senz’altro consigliare ad ogni cliente la sigaretta elettronica più adatta.

In generale, da un punto di vista tecnico, le sigarette elettroniche possono essere a sistema aperto e a sistema chiuso.

Sigarette elettroniche a sistema aperto

Le sigarette elettroniche a sistema aperto sono generalmente quelle più grandi e appariscenti.

Questa tipologia di dispositivo è costituita da varie componenti estraibili e rimovibili.

Note anche come vape pen, sono composte fondamentalmente da un cleromizzatore e un bocchino, oltre che da una batteria.

Per ricaricare a mano il liquido contenuto nel cleromizzatore è opportuno rimuovere il bocchino dallo stesso.

Le sigarette elettroniche a sistema aperto, in generale, richiedono a chi le utilizza una maggiore cura per quanto riguarda la loro funzionalità.

Inoltre le sigarette elettroniche a sistema aperto permettono lo svapo di aromi diversi.

In generale, data la loro riutilizzabilità, esse sono generalmente anche quelle più economiche.

Sigarette elettroniche a sistema chiuso

Le cigalike, ovvero le sigarette elettroniche a sistema chiuso, sono tendenzialmente più lunghe e sottili e, per effettuare l’operazione di ricarica, è necessario che siano smontate.

La componente riscaldante è incorporata all’interno e non è estraibile.

Ciò rende le sigarette elettroniche a sistema chiuso molto più semplici da ricaricare.

Per questa operazione, infatti, è sufficiente rimuovere la cartuccia ormai esaurita e sostituirla con un’altra.

Le cigalike sono costituite fondamentalmente da due differenti parti: una batteria che, surriscaldando la coil trasforma in vapore il liquido, e una cartuccia sigillata che racchiude al suo interno il liquido stesso.

 

Mod e vaporizzatori personalizzati

Oltre ai modelli di sigarette elettroniche di tipo standard, come quelle a sistema sistema chiuso e aperto, è possibile scegliere anche tra modelli più esclusivi.

È il caso delle mod, ovvero dei veri e propri vaporizzatori personali avanzati.

Le mod sono presenti anch’esse in un’ampia varietà di modelli e specifiche, oltreché di finiture e design personalizzati.

È bene ricordare che, anche se le mod hanno prestazioni diverse per caratteristiche e qualità, esse rappresentano di solito la scelta degli svapatori più esperti.

 

Quale sigaretta elettronica scegliere?

La scelta della sigaretta elettronica giusta dipende fondamentalmente dalla tua esperienza come svapatore.

In linea generale, se sei nuovo allo svapo, è bene iniziare con un dispositivo tendenzialmente più semplice e pratico da utilizzare, soprattutto per quanto concerne le operazioni di ricarica del liquido.

In ogni caso, nel ricercare la sigaretta elettronica giusta, quella più adatta a te, è sempre bene rivolgersi ad un rivenditore esperto.

Come funzionano le sigarette elettroniche

Il funzionamento delle sigarette elettroniche si basa sulla trasformazione del liquido contenuto nella ricarica in vapore, vapore che poi è inalato.

Tre sono gli step che scandiscono il funzionamento delle sigarette elettroniche:

  1. Attivazione della batteria mediante sensori di movimento collocati nel bocchino o da un pulsante posto su uno dei lati del dispositivo.

2. Il componente riscaldante presente nel cleromizzatore o nella cartuccia entra in funzione e riscalda il liquido.
3. Il liquido, una volta riscaldato, si converte in vapore, pronto per essere inalato mediante il bocchino.

Come conservare la sigaretta elettronica

Come conservare la sigaretta elettronica è una delle informazioni meno richieste, ma non per questo meno importanti.

Quello di custodire in maniera opportuna il dispositivo per lo svapo è scuramente uno degli aspetti fondamentali per preservarne il corretto funzionamento oltre che la sua durata nel tempo.

Il suggerimento migliore è quello di conservare le sigarette elettroniche in un posto sicuro, possibilmente a temperatura ambiente, evitando di esporle alla luce diretta del sole.

Queste ed altre ancora sono le informazioni da conoscere per svapare nel modo più opportuno.

Pertanto nulla è più prezioso dei consigli e dei suggerimenti che un rivenditore esperto può darti.

No Responses

Write a response