divieto per le sigarette elettroniche

Divieto di fumo sigaretta elettronica: dove svapare?

Regole generali riguardo il divieto di fumo sigaretta elettronica

La normativa relativa al divieto di fumo sigaretta elettronica è un aspetto tutt’altro che secondario per quanto concerne lo svapo.

Fin dal loro arrivo sul mercato, le sigarette elettroniche sono state utilizzate con successo da milioni di persone nel mondo per smettere di fumare.

Per coloro che si avvicinano per la prima volta all’uso delle sigarette elettroniche, ci sono diverse informazioni che è bene sapere.

Tra queste quelle relative al divieto di fumo sigaretta elettronica.

Da qui una serie di informazioni utili riguardo le norme che regolamentano lo svapo.

In particolare, le risposte ad una delle domande più diffuse: dove si può svapare?

A tal proposito, abbiamo deciso di riportare una serie di informazioni utili riguardo la possibilità di svapare durante i viaggi.

Per ogni svapatore che si appresta ad andare in un posto nuovo, conoscere le norme relative al divieto di fumo sigaretta elettronica è fondamentale.

Le leggi sullo svapo cambiano a seconda dei paesi.

Pertanto non è possibile redigere uno statuto sul divieto di fumo sigaretta elettronica universale.

A complicare ancora di più le cose, è il fatto che queste leggi variano generalmente in base ai luoghi pubblici .

Per cui capire dove è possibile svapare è fondamentale.

 

Sigaretta elettronica luoghi pubblici

Nel nostro paese un insieme di leggi impongono il divieto di svapare sui mezzi pubblici, oltre che in ristoranti, bar e uffici.

È vietato l’uso della sigaretta elettronica in luoghi pubblici come, ad esempio, le stazioni ferroviarie.

Pertanto se vuoi svapare prima di metterti in viaggio, dovrai farlo all’esterno della stazione.

In tal senso per gli svapatori spostarsi in treno è meno difficoltoso perché permette di evitare i controlli di sicurezza tipici dei check-in.

 

Sigaretta elettronica aereo

Le leggi relative alla sigaretta elettronica in aereo sono state modificate più volte nel corso del tempo.

Ad una confusione iniziale relativa al fatto se lo svapo fosse o meno consentito all’interno degli aeroporti e sui velivoli stessi, oggi le normative sono più precise a riguardo.

Attualmente non è consentito svapare negli aeroporti o sugli aerei.

È a discrezione dei singoli aeroporti prevedere apposite aree riservate allo svapo.

A tal proposito ti suggeriamo di dare un’occhiata alla normativa degli aeroporti in cui ti recherai prima di metterti in viaggio.

Riguardo i viaggi in aereo non è consentito il trasporto di sigarette elettroniche nei bagagli a mano.

Occorre piuttosto sottoporle ai controlli di sicurezza predisposti per questo tipo di bagagli.

Ciò vuol dire che, alla stregua di tutti gli altri liquidi che devono essere sottoposti ai controlli di sicurezza, i liquidi per le sigarette elettroniche devono essere collocati in sacchetti di plastica trasparenti.

Per cui non è consentito il trasporto di una quantità di liquido superiore a 100 ml.

Gli stessi cleromizzatori che, durante il volo, potrebbero essere sottoposti a fuoriuscite di liquido, è opportuno vuotarli prima del decollo.

Superati i controlli di sicurezza, è buona prassi riporre eventuali sigarette elettroniche e liquidi in un recipiente a tenuta stagna.

Le variazioni di pressione atmosferica a cui le sigarette elettroniche e i liquidi sono sottoposti durante il volo potrebbero determinare la fuoriuscita del liquido stesso.

Altra cosa molto importante: in volo non è permesso effettuare la ricarica delle sigarette elettroniche.

Pertanto fai attenzione perché questa è una leggerezza che potrebbe procurarti non poche noie.

 

Sigaretta elettronica treno

Se preferisci viaggiare in treno anche qui ci sono un po’ di regole da seguire per portare con te la tua sigaretta elettronica.

Anche sui treni, come sugli aerei, non si può svapare.

Il vapore, nei luoghi chiusi, potrebbe infastidire altri viaggiatori.

Ancora di più se si tratta di un ambiente ristretto, proprio come può essere un vagone.

La legge non prevede alcuna sanzione per chi è sorpreso a svapare, per cui, eventualmente, potrai essere invitato a spegnere il dispositivo.

A tal proposito ti invitiamo a far prevalere sempre e comunque il buon senso, ovvero il rispetto per tutti gli altri viaggiatori.

Per quanto riguarda invece le regole relative al trasporto, puoi avere con te il tuo dispositivo in treno senza particolari accorgimenti.

Non è necessario riporla in un contenitore ermetico trasparente, come avviene in aereo.

Per cui, se vuoi, puoi custodirla in valigia, se per te è più comodo.

Inoltre non è prevista alcuna prescrizione per quanto concerne le operazioni di ricarica della tua sigaretta elettronica.

Puoi ricaricare stando comodamente seduto al tuo posto.

Altra cosa importante: la legge proibisce l’uso della sigaretta elettronica anche sui binari.

Pertanto, prima di metterti in viaggio, se hai desiderio di svapare, puoi farlo stando all’esterno della stazione.

Soprattutto osserva sempre e comunque le leggi relative divieto di fumo sigaretta elettronica vigenti nei luoghi in cui ti trovi.

No Responses

Write a response