liquidi svapo

Danni della sigaretta elettronica: scopriamone di più!

Quanti e quali sono i danni della sigaretta elettronica?

I potenziali danni della sigaretta elettronica sono un aspetto che ha accompagnato da sempre l’utilizzo di questo dispositivo.

I danni della sigaretta elettronica, infatti, sono stati un argomento sempre acceso, fin da quando questa soluzione fatto la sua comparsa sul mercato.

E, a tal proposito, riguardo i danni provocati dalla sigaretta elettronica per la salute di svapatori e non, si è detto tutto ed il contrario di tutto.

Risultato:  una grande confusione tra le persone.

Il dibattito in seno alla comunità scientifica internazionale riguardo l’utilizzo di questo dispositivo e gli eventuali danni della sigaretta elettronica è sempre vivo e più che mai in perenne evoluzione.

Ad oggi non esiste una posizione univoca né riguardo la ricerca internazionale, né da un punto di vista medico, relativamente a questo argomento.

Di certo un numero sempre più ampio di studi scientifici sta tentando di fare sempre più chiarezza a riguardo.

Anche se, generalmente, i dati a tal proposito sono motivo di aspre contese.

In questo breve articolo proveremo a passare in rassegna i vari aspetti relativi agli eventuali danni della sigaretta elettronica.

Lungi dal fornire una trattazione completa ed esaustiva, tantomeno di carattere medico-scientifica, cercheremo piuttosto di fare un po’ il punto della situazione.

 

Danni sigaretta elettronica

Danni sigaretta elettronica? Le sigarette elettroniche fanno male?

Quali controindicazioni nasconde lo svapo?

Sono queste le domande che ritornano di continuo quando l’argomento è la sigaretta elettronica, l’alternativa sempre più ricercata da tutti coloro che vogliono smettere di fumare.

Se le sigarette elettroniche fanno male oppure no è un aspetto tutt’altro che secondario da affrontare.

Tuttavia, come ogni volta che si parla di salute, è bene farlo in riferimento ad informazioni attendibili.

È bene evitare, infatti, di avventurarsi nella trattazione di temi e aspetti che potrebbero soltanto alimentare ulteriore confusione a riguardo.

Facciamo prima di tutto un passo indietro.

La sigaretta elettronica è una tecnologia che si fonda sul principio di inalare vapore.

Si tratta di vapore generalmente aromatizzato, con una percentuale di nicotina bassissima che può essere assunta evitando la dannosissima combustione del tabacco.

Il gesto dello “svapare”, attraverso il dispositivo elettronico, permette di assumere questa sostanza, verso cui è stata sviluppata dipendenza, riproducendo l’esperienza di consumo della sigaretta tradizionale, evitando però il dannosissimo processo di combustione.

Alcuni tipi di sigaretta elettronica, o più precisamente, alcuni liquidi per lo svapo, inoltre, non contengono alcuna percentuale di nicotina, ma soltanto vapore aromatizzato.

 

liquidi

Sigaretta elettronica danni ai polmoni

Uno dei tanti interrogativi a riguardo è se è vero che provoca la sigaretta elettronica danni ai polmoni.

Partiamo dal fatto che, i principali dubbi relativi alle sigarette elettroniche, riguardano l’effettiva efficacia nell’aiutare i fumatori a smettere di fumare e l’effettiva innocuità degli aromi svapati.

A quasi quindici anni dall’arrivo sul mercato delle sigarette elettroniche, si può senz’altro riconoscere l’utilità e l’efficacia di questo dispositivo nel monitorare e ridurre drasticamente l’assunzione di nicotina, catrame e tanti gas tossici, derivanti dalla combustione del tabacco.

È evidente, pertanto, il contributo che la sigaretta elettronica può dare a chi vuole smettere di fumare.

Circoscrivendo il discorso all’assunzione di aromi e liquidi da svapo, possiamo dire che si possono individuare controindicazioni nella misura in cui un soggetto manifesta intolleranza nei confronti di tali sostanze.

Ovvero: tosse, difficoltà alle vie aeree, asma, riniti, allergie e irritazione della mucosa nasale.

Controindicazioni, queste, che molto dipendono dalla predisposizione alle stesse dei vari soggetti.

Oltre questo punto, il mondo della comunità scientifica riguardo il tema “sigaretta elettronica danni salute” si polarizza vertiginosamente.

Una parte della ricerca, tende a rapportarsi all’argomento in termini di “sigaretta elettronica danni alla salute”, sottendendo a priori un inevitabile e incontrovertibile ricaduta negativa dei liquidi e degli aromi sulla salute di svapatori e non.

Un’altra parte della comunità scientifica tende ad affrontare la questione “danni sigaretta elettronica” mediante un approccio tendenzialmente olistico e onnicomprensivo, che prende in considerazione il non secondario aspetto relativo alla possibilità di togliere il vizio del fumo.

Né i detrattori né i sostenitori delle sigarette elettroniche, ad oggi, hanno studi scientifici incontrovertibili che possano corroborare l’una o l’altra tesi.

Ad oggi, un’unica certezza: sempre più persone, utilizzando con parsimonia la sigaretta elettronica e seguendo i consigli di rivenditori esperti, hanno smesso una volta per tutte con il vizio del fumo.

Vi sembra poco?

 

 

 

 

 

 

 

No Responses

Write a response