Caricabatterie sigarette elettroniche: scopriamone di più!

Caricabatterie sigarette elettroniche: scopriamone di più!

Accorgimenti utili per caricabatterie sigarette elettroniche

Quello del caricabatterie sigarette elettroniche è un aspetto tutt’altro che secondario quando si parla di svapo.

Sempre più spesso, sia gli svapatori di vecchia data, come i nuovi clienti di Italia Svapo, si rivolgono a noi per chiederci consigli e delucidazioni riguardo i caricabatterie sigarette elettroniche.

Grazie alle sigarette elettroniche sto finalmente togliendo il vizio del fumo!
Però ho un inconveniente che mi capita molto spesso: la durata delle sigarette elettroniche, dopo alcune settimane, cala nettamente! Per cui mi ritrovo a dover acquistare di continuo batterie nuove”.

Ecco, spesso e volentieri, gli svapatori si rivolgono a noi e ci chiedono come fare per risolvere questo tipo di problema.

Proprio così!

Come risolvere il problema del caricabatterie per sigarette elettroniche?

Proviamo a fare un po’ di chiarezza.

 

Caricabatteria sigaretta elettronica

Per molti svapatori, la possibilità di ricaricare al meglio i dispositivi, dipende esclusivamente dalla qualità dei caricabatterie per sigarette elettroniche utilizzati.

Sicuramente la qualità dei caricabatterie è fondamentale.

Ma, attenzione: non è tutto!

Ti spiego perché.

Utilizzare dei dispositivi di buona qualità, se non il miglior caricabatterie per sigarette elettroniche presente in commercio, è sicuramente un presupposto importante.

La funzionalità e la durata dei dispositivi dipendono senz’altro dalla loro qualità.

Ma ciò non basta ad avere l’affidabilità desiderata.

Le performance dei caricabatterie, come delle batterie stesse, dipendono dal loro corretto utilizzo.

A tal proposito, una regola assolutamente imprescindibile, è la seguente:

evitare di ricaricare le sigarette elettroniche mediante cavo USB.

Il motivo?

Le batterie durano sempre meno tempo.

Proprio così!

caricabatterie sigarette elettroniche svapo

Non ricaricare le sigarette elettroniche con il cavetto USB

Come detto è bene evitare di utilizzare il cavetto Usb.

Il cavo USB non è in grado di scaricare e ricaricare i dispositivi completamente, al 100%, ma generalmente può arrivare intorno al 90%.

Avendo raggiunto soltanto il 90% della carica, pur credendo di aver ricaricato al 100% il dispositivo, il cavo usb tende, ad ogni nuova ricarica, a perdere progressivamente una data percentuale di energia stessa.

Il risultato è che rimarranno tendenzialmente celle vuote.

Ragion per cui, dopo un certo numero di ricariche, il dispositivo tende a segnalare una carica completa, a fronte, invece, di una quantità di energia reale presente nella sigaretta elettronica di gran lunga inferiore.

Ecco spiegata la scarsa durata delle batterie e, in alcuni casi, anche l’esplosione delle stesse a causa del loro surriscaldamento.

Questo accade con qualsiasi tipo di prodotto?

Beh, di solito no.

Molto dipende dalla qualità della tecnologia in questione.

In generale, se le batterie non sono incorporate, il mio suggerimento è utilizzare sempre e comunque un caricabatterie esterno per sigarette elettroniche.

Quale caricabatterie sigarette elettroniche scegliere

Il mio consiglio a riguardo è puntare sempre e comunque su un caricabatterie di qualità.

Spendere un po’ in più rispetto agli articoli a basso prezzo o a buon mercato ha sempre e comunque i suoi vantaggi.

Primo fra tutti quello di poter contare su una tecnologia affidabile e sicura e che, soprattutto, dura nel tempo.

No Responses

Write a response